Novembre, 2017

lun

mar

mer

gio

ven

sab

dom

-

-

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

23Nov - 25Giornaliero"ALTECNOLOGIE PER LE IMPRESE DEL FUTURO"

BANDO SIAVS: START UP INNOVATIVE A VOCAZIONE SOCIALE – DAL 4 SETTEMBRE 2017

Innovation

Regione Lombardia e il Sistema Camerale Lombardo, nell’ambito degli impegni assunti con l’Accordo per la competitività del Sistema economico lombardo, intendono sostenere l’innovazione sociale e le start up innovative a vocazione sociale, attraverso la realizzazione di progetti che presentino innovazione di servizi, processi e metodi nuovi ideati per risolvere in modo efficace un problema della comunità di riferimento, con l’obiettivo di interessare la popolazione locale verso una problematica comune, mobilitare risorse, attirare investimenti e stimolare soluzioni “scalabili”.

Soggetti beneficiari

Possono fare domanda due categorie di soggetti richiedenti:

  • le Start up innovative a vocazione sociale già costituite e iscritte nella sezione speciale del registro imprese di una delle Camere di Commercio lombarde;
  • gli aspiranti imprenditori, ossia persone fisiche che provvedano, nel termine perentorio di 90 giorni a partire dalla data del provvedimento di concessione, pena la decadenza dal contributo, ad iscrivere ed attivare nella sezione speciale del registro imprese di una delle Camere di Commercio lombarde una start up innovativa a vocazione sociale.

I soggetti richiedenti possono presentare le proprie idee progettuali in tutti i settori di attività previsti dalla normativa, con particolare riferimento ai seguenti campi di applicazione: turismo sociale, welfare culturale e servizi alla persona. Maggiori informazioni nel testo del bando.

Entità del contributo

Regione Lombardia rende disponibile una dotazione finanziaria complessiva di € 1.000.000,00.
Nel rispetto, cumulativo o alternativo, delle singole categorie di aiuto in esenzione di cui agli artt. 25 e 29 del Regolamento 651/2014, è previsto un contributo massimo di € 100.000 per impresa in termini percentuali rispetto al totale delle spese ammissibili, così come precisato nel testo del bando. L’investimento minimo per impresa deve essere pari ad € 50.000.

Le domande di partecipazione devono essere presentate a Unioncamere Lombardia dalle 14.30 del 4 settembre 2017 alle 12.00 del 29 settembre 2017, accedendo allo sportello virtuale all’indirizzo web http://servizionline.lom.camcom.it/front-rol/.

Regime

Le agevolazioni previste dal bando sono Aiuti alla ricerca, sviluppo, innovazione e consulenza (limitatamente alle PMI) concessi in applicazione delle disposizioni previste dal Regolamento CE 651/2014 artt. 25 e 29.


SCARICA IL BANDO | VISITA IL SITO DI UNIONCAMERE LOMBARDIA



Per informazioni e chiarimenti di carattere generale:

Unioncamere Lombardia | tel. 02.6079601 | E-mail: imprese@lom.camcom.it

X