6 – Piani Resinelli – Pialeral (Traversata bassa)

Trekking
  • Località di partenza | PIAN DEI RESINELLI
  • Difficoltà percorso | E
  • Dislivello compiuto | 400m
  • Altitudine massima raggiungibile | 1400m

 

 

Descrizione itinerario

Il tratto fino al Pialeral costituisce la cosidetta «Traversata bassa», co­moda e piacevole passeggiata alla portata di tutti attraverso boschi stupendi.
Dal Rifugio SEM si segue la carrareccia fino all’Alpe Cassino e si pro­segue poi per il largo e pianeggiante sentiero. Superati alcuni costoni di faggi e betulle si arriva al «Gerone». Lo si attraversa, si superano altri costoni, si passa davanti ad una cascina e si inizia a scendere verso il fiume, al quale si perviene dopo aver superato una radura con alcuni baitelli. Si attraversa il fiume e si prende a destra in salita, allontanan­dosi dal fiume. Si attraversa un bel bosco e si perviene ad un grande prato con due baitelli: il sentiero tende a perdersi, ma risalendo il prato fino in cima (non lasciarsi tentare da tracce che si staccano verso la me­tà) lo si ritrova ben marcato ed in breve si perviene ad incontrare il sen­tiero 31 che sale da Balisio e seguendo il quale si arriva ai ruderi del Rifugio Tedeschi, sulla sommità della costa punteggiata di baite e villi­ni. Fin qui ore 2,15 – 2,45.
Poco sopra si prende a destra e si trova il sentiero che traversa in legge­ra discesa sopra le Malghe del Pertusio. Si prosegue all’incirca in piano e si superano poi con alcuni saliscendi tre canali molto vicini tra di loro e si raggiungono le due baite del Pra Bello di sotto. Si prosegue sempre in costa e dopo essere passati sotto la chiesa di S. Calimero si perviene alla costa del Porè, e si scende fino alla Cascina Fudriga. A monte di questa si prende a sinistra e si attraversa un canale per scendere poi, divallando verso sinistra, al Rifugio Riva.
Tratto da Grigne.net

Tracciato GPS
Download
X