Alpe Cainallo-Rifugio Bogani-Grignone

Trekking
  • Località di partenza | ESINO Alpe cainallo
  • Dislivello compiuto | 1200m
  • Altitudine massima raggiungibile | 2410m
  • Stagione consigliata | Estate. Affascinante in Inverno con adeguate capacità alpinistiche

 

 

Descrizione itinerario

Si procede lungo la carrozzabile fino al Vò di Moncodeno, ove esistono ampie possibilità di parcheggio. Qui inizia il sentiero che, dopo una ram­pa iniziale, prosegue a saliscendi. Dopo circa mezz’ora si perviene ad un bivio: si prosegue diritti in piano, lasciando sulla destra il sentiero 24, che sale alla Bocchetta di Prada, 30 mt. sopra, e quindi prosegue per il Rifugio Bietti. Il sentiero prosegue ora in leggera discesa fino al fon­do della Val delle Lavinie, poi riprende a salire decisamente e raggiunge prima l’Alpe di Moncodeno e quindi il Rifugio Bogani.
Fin qui circa ore 1,30 – 2.
Il sentiero prosegue sulle roccette antistanti il Rifugio e quindi rimonta il ripido costone del Bregai, avvicinandosi alle rocce basali della Cresta di Piancaformia, che raggiunge poco oltre la Bocchetta del Guzzi. Qui si congiunge da destra il sentiero proveniente dal Rifugio Bietti. Si pro­segue verso sinistra fino ad arrivare al Gerone, che si rimonta faticosa­mente, arrivando alle rocce finali, facilitate da alcune catene.

Note

Itinerario strepitoso in condizioni invernali, che vanno però affrontate con estrema cautela

Ecco l’intorno del rifugio Brioschi, in Estate e in Inverno

Tracciato GPS
Download
X