CULMINE DI SAN PIETRO-Monte Sodadura-CULMINE DI SAN PIETRO

Trekking

 

  • Località di partenza | CULMINE DI SAN PIETRO

 

 

  • Dislivello compiuto | 790m

 

 

  • Altitudine massima raggiungibile | 2010m

 

 

Descrizione itinerario

Si parte imboccando l’evidente carrareccia che si dirama dal tornante asfaltato e s’intrufola nel bosco di faggi. All’inizio si notano i cartelli che indicano i Piani di Artavaggio e i Rifugi Nicola e Cazzaniga. La strada forestale che si percorre ha un grande sviluppo e una scarsa pendenza, ciò vuol dire che si sta veramente tanto, pur avendo un passo discreto, ad arrivare ai piani di Artavaggio. Io sono stato un’ora e mezza per arrivarci; si tratta di poco più di 400 m di dislivello. Una volta giunti ai Piani di Artavaggio e lasciato un vecchio skilift in disuso alla nostra sinistra, si prosegue in direzione Nord puntando all’evidente piramide del Sodadura

 

Note

In Inverno questo itinerario è anche un’ottima gita scialpinistica

Tracciato GPS
Download
X