MTB14 ERBA-capanna_mara-dorsale lariana

Mountain Bike
  • Località di partenza | ERBA
  • Dislivello compiuto | 1245m
Descrizione itinerario

Giro che si sviluppa all’interno del cosiddetto “triangolo lariano” con partenza dalla città di Erba. Usciti da Erba si risale su ripida strada dall’iniziale fondo asfaltato in direzione cascina Zoccolo per proseguire successivamente su strada sterrata seguendo in parte le indicazioni per il “Buco del piombo”, grotta naturale all’interno di complesso carsico dalla millenaria formazione ed ora purtroppo non più accessibile causa franamenti collegati a recenti temporali; giunti al bivio per tale luogo ci si mantiene sulla sinistra lungo la strada forestale principale che conduce, non senza passaggi poco agevoli, all’Alpe del Vicerè incrociando la strada asfaltata che sale da Albavilla. Ben presto la strada ritorna ad essere su fondo sterrato/bitumato passando dalla locanda Cacciatori e con una serie di strappi importanti si giunge alla Capanna Mara da cui si può godere di notevole vista sul territorio brianzolo sottostante. Con ultimo strappo su sentiero ciclabile si giunge alla bocchetta di Lemma e da qui,con breve sentiero in discesa, ci si innesta sul classico itinerario della dorsale lariana (Brunate-Bellagio) in direzione Monte S.Primo.
Attraverso ampie carrareccie panoramiche e sentieri ciclabili, si giunge ai piedi del Monte Falò da cui si devia a destra lungo sentiero ciclabile in discesa che conduce a valle, in località Caglio, innestandosi dapprima su strada dal fondo bitumato ed in seguito su asfalto. Giunti al paese di Asso- con passaggio in fuoristrada- la via del rientro avviene tendenzialmente su strade a bassa percorrenza di traffico alternando vari saliscendi (passando per Canzo e Castelmarte) fino a giungere al centro di Erba e da li’ al punto di partenza

Note

pendenze: max salita 20%, max discesa 26%
tratto a mano: assente

salita: il tratto che da Erba conduce alla cascina Zoccolo si caratterizza per fondo su asfalto con pendenze che per brevi tratti arrivano a toccare il 17%; il tratto successivo su forestale fino all’Alpe del Vicere’ alterna tratti “tranquilli” al 5-8% a tratti piu’ acuti al 14-16% su fondo non sempre ottimale; la Capanna Mara è preceduta da breve ma intenso strappo su fondo bitumato al 20%; infine lungo il classico itinerario della dorsale sono previsti passaggi su fondo sterrato e/o bitumato con pendenza massima del 12% ca

discesa: la discesa dalla dorsale non presenta particolari difficoltà sviluppandosi su veloce ed ampio
sentiero in direzione Caglio (che a tendere si trasforma in strada bitumata/ciottolata) con pendenza massima del 26%; successivi tratti in discesa prima di arrivare ad Asso con pendenza massima del 20% senza segnalazioni di rilievo
% sterrato: 60%

Volendo è possibile effettuare durante la salita una deviazione verso il Buco del Piombo: cio’ comporta circa mezz’ora di tempo tra andata e ritorno
Un’idea dell’aspetto del Buco del piombo lo avete da questo video

Tracciato GPS
Download
X