• (ero felice accanto al cuore selvaggio della vita) dove me ne andro' con questo cuore?

MTB19 Forcella di Olino-CULMINE DI SAN PIETRO

Mountain Bike
  • Località di partenza | Forcella di Olino
  • Dislivello compiuto | 153m
  • Altitudine massima raggiungibile | 1309m
Descrizione itinerario

Lasciata l’auto in prossimità della galleria alla Forcella di Olino (1148 m), scendere verso Morterone su asfalto per circa 300 m e imboccare a sinistra la strada sterrata agro-silvo-pastorale che porta senza alcuna deviazione al Culmine di S. Pietro (indicazione DOL Dorsale Orobica Lecchese).
Inizialmente è ripida salita, poi il percorso si snoda all’interno di un interessante ambiente prealpino con un lungo tracciato all’ombra di un suggestivo e fitto bosco di faggi, fino a giungere a un breve tratto non impegnativo dove a sinistra si notano le baite di Muschiada (1309 m), alpeggi estivi e ripidi pendii erbosi.
Siamo in territorio del comune di Cremeno. Con alcuni saliscendi si arriva alle abitazioni dell’ex colonia alpina Broglio (1258 m), circondata da un boschetto di abeti. Si oltrepassa quindi un laghetto-abbeveratoio del bestiame con spettacolare panorama su Morterone, sulla Costa del Palio e sul Resegone. Poco dopo lo sterrato finisce proprio al Passo Culmine di S. Pietro (1254 m).

Note

Il ritorno può essere effettuato scendendo a Moggio, quindi a Ballabio e risalita per punto di partenza, percorso però tutto asfaltato.
Questo giro è sconsigliato in Estate, può fare troppo caldo e il panorama e i colori non sono indimenticabili. Autunno, invece, in grandissimo spolvero

Tracciato GPS
Download
X