MTB9 PUSIANO-Cornizzolo

Mountain Bike
  • Località di partenza | PUSIANO
  • Dislivello compiuto | 980m
  • Altitudine massima raggiungibile | 1241m
Descrizione itinerario

A pochi passi da lecco vi è la possibilità di effettuare una piacevole escursione in MTB sulle pendici del Monte Cornizzolo (1241 m), che costituisce la prima propaggine che si innalza a Nord della pianura: è sicuramente un ottimo punto panoramico sull’alta brianza. Alla sua base giace il lago di Pusiano che è forse il più bello tra i cinque laghi briantei. Un giro sul lago potrebbe essere il completamento di una bella mattinata passata in sella alla mtb.
Se si raggiunge la località di Pusiano in macchina la si può lasciare nel parcheggio situato in via Rosmini (poco dopo il semaforo all’ingresso del paese sulla ss639 si gira a dx in via Rosmini). In sella alla bici si lascia al parcheggio e si prosegue in via Rosmini direzione Nord per una ventina di metri imboccando subito a sx la via Trieste (volendo si può proseguire dritti lungo la via crucis ricongiungendosi più sopra all’itinerario di salita). Giunti sulla strada provinciale 42 si volge a dx per pochi metri e attraversata la strada si continua sempre sulla via Trento fino ad incrociare presso la via Crucis che passa al di sotto della strada della cava. La si percorre per una cinquantina di metri o opoco più e al bivio si prosegue dritti su sentiero che costeggia la vecchia cava (la vediamo sulla sx). Giunti alle case di Corneno-Galliano (Eupilio) si prende la strada asfaltata che conduce sotto le pendici del Cornizzolo. Si passa un primo ristorante con parcheggio da ambo i lati e nei pressi del secondo si incontra una sbarra oltre la quale è interdetto il traffico automobilistico. Si sale sempre su strada asfaltate e buone pendenze fino ad uscire dal bosco; ancora due tornanti prima del lungo traverso che giunge al campo di lancio dei parapendii e subito dopo ad un’altra sbarra; da qui si è subito di al rifugio Consiglieri sotto il Monte Cornizzolo (con breve risalita a piedi è possibile giungere in vetta alla bella e panoramica cima).
L’itinerario in mtb in realtà si ferma prima del campo di lancio degli amanti del volo a vela in prossimità di un apertura del guard rail su cui è impresso un bollo arancio.
DISCESA
Dopo una doverosa sosta ad ammirare la pianura con in primo piano il lago di Pusiano si comincia la discesa (consigliate protezioni alle ginocchia e gomiti e direi obbligatorio il casco) lungo un prato abbastanza ripido; si incontra successivamente un sentierino che va percorso verso sinistra e dopo un breve tratto un sentiero poco accennato scende verso destra. Al successivo bivio si svolta con tornante verso sx per affrontare il passaggio più impegnativo della discesa, un doppio tornante destra sinistra su terreno molto ripido evitabile tirando dritto al primo tornante ma comunque sempre impegnativo. Dopo questo passaggino si svolta subito a destra e si prosegue con tratti molto divertenti fino ad una larga sterrata che in breve conduce alla bella chiesetta della Madonna della Neve. Se si segue la traccia gps si evita la chiesetta con un breve tratto molto ripido. Un ultimo tratto di sentiero divertentissimo conduce alla strada di servizio della cava di Cesana. Un breve tratto di asfalto e poi ancora a sinistra per prati che a sinistra della via crucis conducono in breve al punto di partenza.

A cura della guida alpina Dario Mariani

Note

Gita che richiede una discreta capacità di guida; consigliata una mtb biammortizzata almeno di tipo trail, all-mountain. Consigliate le protezioni.
E’ possibile spezzare la salita in due parti parcheggiando al primo ristorante. Vedi traccia e profilo.

Tracciato GPS
Download
X