PIAN DEI RESINELLI-Cresta Segantini-PIAN DEI RESINELLI

Trekking
  • Località di partenza | PIAN DEI RESINELLI
  • Difficoltà percorso | III+
  • Dislivello compiuto | 1150m ( 2300m in totale), 550m di scalata
  • Altitudine massima raggiungibile | 2184m
  • Stagione consigliata | Autunno la migliore. Molto frequentata nei week end estivi

 

 

Descrizione itinerario

Escursione che necessita di una certa capacità alpinistica, e che prevede passaggi di III grado. Il panorama è d’eccezione, l’ambiente stupendo.
Solitamente è percorsa in parte di conserva e in parte a “tiri” di corda, viene affrontata anche senza l’ausilio della corda (ovviamente, scelta personale, come tutti gli itinerari con passaggi fino al III grado), certamente bisogna saper arrampicare senza problemi sul III grado ed avere dei ramponcini nello zaino ad inizio stagione, e comunque consigliamo di chiedere al gestore del Rifugio Porta le condizioni.

Dal Rifugio Porta, sentiero nr. 7, poi ad un bivio il nr. 8 verso il Rifugio Rosalba. Durante questa traversata, si oltrepassano alcuni canaloni e alcuni tratti attrezzati: il Canalone Caimi, poi il Canalone del Caminetto, al di là del quale si risale per una scaletta il Caminetto Pagani: Si attraversa il Canalone Angelina, e poco dopo si prende a destra seguendo l’indicazione per la Cresta Segantini.Si raggiunge il colle Valsecchi e da qui parte l’evidente camino, al termine del quale si sale sul lato destro per andare in spaccata sul sinistro, affrontando una paretina leggermente strapiombante ben appigliatii. Si discende nel successivo intaglio e si risale il Torrione Dorn, in parte per canale-camino, si scende dal lato opposto risalendo il torrione svizzero, si traversa verso il torrione centrale, qundi poi traversare ancora verso sinistra, e scendere verso il Canalone della Lingua. Puntando poi verso la cresta si raggiunge la bastionata, che percorsa porta all’intaglio della ghiacciaia, che si scende disarrampicando o in doppia. Si risale con passaggio di III dall’altra parte e quindi ci si ricongiunge con la via normale ( Cermenati ) guadagnando la vetta

Discesa:
Dalla vetta si scende un tratto delle normale, Cresta Cermenati, incrociando sulla destra il Sentiero Cecilia, n°10, lungo il quale si fa ritorno al Colle Valsecchi, tratti attrezzati, dal quale per la via di salita. Nel caso si optasse per questa soluzione, tenere presente che il percorso si svolge per un lungo tratto sul versante N. Oppure, trascurando il Cecilia, si prosegue lungo la Cermenati sin quasi ai Piani dei Resinelli, prendendo un sentiero sulla destra che passando accanto ad alcune baite riconduce nei pressi dell´Alippi.

Note

Escursione che prevede abilità di arrampicata fino al III grado

Accesso:
Superstrada Milano-Lecco, oltrepassata la galleria del Monte Barro si seguono le indicazioni per l´Ospedale Manzoni e la Valsassina. All’uscita delle gallerie, in prossimità della rotonda di Ballabio Inferiore, prendere la seconda via a destra (indicazioni “Piani Resinelli”) e proseguire lungo i numerosi tornanti sino al parcheggio dei Piani Resinelli.e quindi al Rifugio Alippi, dove si parcheggia.

Tracciato GPS
Download
X